ATTI DEL COMUNE
Questa sezione contiene i principali provvedimenti adottati dagli organi del Comune
 
PROVVEDIMENTI ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO

La delibera è l'atto tipico con cui il Consiglio comunale, organo di indirizzo di controllo politico-amministrativo, e la Giunta Comunale, organo esecutivo dell’ente locale, assumono le loro decisioni nelle materie di competenza.
 

PROVVEDIMENTI DIRIGENTI

Le determine (o determinazioni) sono gli atti amministrativi con cui i dirigenti assumono le decisioni necessarie per realizzare gli obiettivi affidati dalla Giunta amministrativa. Con le determinazioni, che possono avere o meno rilevanza contabile, i dirigenti impegnano l'amministrazione verso l'esterno.  

 

Determine

I Regolamenti comunali sono atti normativi approvati dal Consiglio comunale contenenti obblighi, divieti, regole e prescrizioni. I Comuni possono deliberare ed approvare i regolamenti sulle materie indicate dalla legge per disciplinarle (es. igiene e sanità, edilizia e polizia locale). 
 
 
 
 
 

Il bilancio comunale è un insieme di documenti contabili che regolano l'attività economico-finanziaria, ovvero la gestione delle entrate e delle spese, di un comune nel corso di un esercizio.
Il bilancio comunale è materia di deliberazione da parte del Consiglio comunale, e viene predisposto in via preliminare dalla Giunta. I contenuti, la sua struttura e il processo di stesura del bilancio sono normati per legge e sono di competenza del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) che li regola attraverso il T.U.E.L. (Testo Unico Enti Locali).

Il Piano di Governo del Territorio è lo strumento attraverso il quale il Comune pianifica lo sviluppo del territorio. Si occupa anche di tutela dell’ambiente, di servizi pubblici, di tutto quanto può servire a progettare una città a misura d’uomo.Il Piano di Governo del Territorio si compone di tre elaborati fondamentali: Il Documento di Piano, il Piano delle Regole e il Piano dei Servizi.

 
 
Il Programma Triennale delle Opere indica tempi e risorse destinate ai lavori da eseguire nel triennio e i grandi interventi e i piani che modificheranno la città.  È lo strumento che permette al Comune di individuare gli obiettivi prioritari e gli effettivi costi che si devono sostenere per far fronte ai bisogni del territorio, con riferimento alle strutture a servizio della collettività (strade, edifici scolastici, parchi, edifici pubblici, ecc.).
 

Il Piano Regolatore Illuminazione Comunale (PRIC) comprende le norme tecniche da rispettare nella costruzione di impianti di illuminazione per esterni alle quali devono attenersi tutti i soggetti pubblici e privati del Comune di Pegognaga.

L’azione del PRIC ha il duplice scopo di limitare l'inquinamento luminoso prodotto e di ottenere una ottimizzazione dei consumi energetici.

 
 
Il PAES, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, è il programma di attività, progetti e azioni che il Comune si è dato per rendere Pegognaga sempre più vicina all’ambiente e per raggiungere l’obiettivo europeo di riduzione delle emissioni di CO2 del 20% entro il 2020.
 

Un piano di emergenza è l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio. Il Comune di Pegognaga possiede un proprio Piano comunale, che prevede specifici interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni per garantire il superamento dell'emergenza e il mantenimento delle normali condizioni di vita.

 

ultima modifica: Comune di Pegognaga  11/12/2017
Risultato
  • 0
(0 valutazioni)


TORNA SU